Prove di canto

Si appoggiò allo schienale e la lasciò cantare. Cercava di imprimersi qualcosa di lei da tenere a mente, che potesse richiamare a sé ogni volta che lo desiderasse. La gola, i polsi. Magari gli occhi. Ma lei guardava oltre il pianoforte. Era impegnata a espettorare un tremore di acuti e  gorgheggi, la foga le scuoteva la pancia. Ah, lui conosceva la natura di quella battaglia. Pensò di accendere una sigaretta ma poi temette di offenderla perciò   mise solo una mano in tasca. Lei aveva gli occhi semichiusi e lasciava fiorire le crepe fra le note. giocava probabilmente in una sua personalissima regione di demoni. Lontana, lontanissima. Lui intuì. Spinse il bacino un po’ in avanti sulla seggiola e si sentì quasi invidioso – e pronto.

Annunci
Prove di canto

3 pensieri su “Prove di canto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...