Viscere d’argilla

Quando posso ti porto in un campo. Lo so che ti senti strano quando lascio la borsa sul sedile e incespico con la terra fino alle caviglie. Abbiamo la testa piena di schifezze, amore mio. Ma tu non ti fidi a scendere. Allora prendo un viscere d’argilla e lo sollevo come zolle sacre. Tu mi guardi e sei preoccupato. Allora lo lascio come una trappola e torno alla macchina e al nostro pomeriggio. Basterà per salvarci entrambi. Anche se non vuoi.

Annunci
Viscere d’argilla

6 pensieri su “Viscere d’argilla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...